Officina Bio Natura

I Parabeni… Cosa sono? A cosa servono?

E’ la volta dei PARABENI! Sai davvero cosa sono, a cosa servono e perchè vengono utilizzati nella maggior parte dei prodotti cosmetici ?

 

Ho citato precedentemente ingredienti dannosi da evitare nei tuoi cosmetici, portandoti così ad uno stadio di consapevolezza che, poco a poco, ti indirizzerà ad acquistare cosmetici efficaci e sicuri.

Ma manca ancora tanto da sapere

Tutti facciamo un cospicuo uso di prodotti di bellezza, compresi gli uomini, infatti utilizziamo con frequenza creme, deodoranti, dopobarba, shampoo, lozioni per il corpo, tonici, detergenti e via di seguito.

La maggior parte dei nostri cosmetici, contiene acqua in percentuale differente. L’acqua contribuisce alla formazione di un ambiente favorevole per la proliferazione di funghi e microbi, pertanto il prodotto che la contiene necessita di un conservante a meno che non si decida di conservarlo in frigorifero ed utilizzarlo entro pochi giorni. Tutte le aziende cosmetiche, ECO-BIO e NON, per prolungare la durata dei propri prodotti anche in relazione alla luce solare, al calore, all’umidità, utilizzano i conservanti che impediscono il nascere o la proliferazione di muffe, funghi e batteri che potrebbero essere causa di irritazioni cutanee.

Fin qui tutto bene…meglio spalmarci un prodotto ben conservato, piuttosto che inquinato da batteri!

Tuttavia esistono conservanti NON AMMESSI nella cosmetica ECO-BIO / NATURALE, quelli più usati e che sono sotto osservazione già da una decina di anni … sono i PARABENI.

Rispetto ai consevanti Eco-Certificati, i PARABENI sono quelli che oltre ad essere i più economici, hanno la caratteristica di conservare molto a lungo il prodotto, per questo vengono utilizzati (in percentuali piuttosto alte) dalle grandi case cosmetiche, garantendo così la produzione di grossi lotti di prodotto che rimarrà inalterato per anni. Una volta aperti, rimarranno inalterati per lunghissimi mesi…e la crema rimarrà bianchissima e con un buon profumo!

Secondo il mio pensiero preferisco un prodotto che duri meno, che subisca variazioni anche dopo un anno dall’apertura (tanto comunque dai 2 ai 6 mesi verrà consumato) piuttosto che spalmarmi una crema inalterata, finta, spenta e inattiva… ma NON SOLO…

Mi piace usare il termine “inattivo” derivazione dal latino “Ago”  fare, operare, che ha virtù e principio di operare, ecco .. un cosmetico che non sia naturale e biologico non ha virtù di operare sulla nostra pelle… la quale essendo un organismo vivo, ha bisogno di nutrimento e riconosce e  apprezza gli ingredienti naturali.

Se fosse solo “spenta”, “finta”, “inalterata” e “inattiva” bè… potrei anche non biasimare i fan della cosmetica convenzionale …ma sapere che è anche TOSSICA!!!?!?

Nella produzione di cosmesi naturale/biologica, come accennavo prima, si utilizzano conservanti Eco Certificati , quindi costretta ad affrontare una produzione di piccoli lotti e sottoposta a controlli rigidi, e questo è uno dei tanti motivi per cui il prezzo del prodotto biologico sale!

(Mi permetto di aggiungere che qualitativamente fra i due non c’è paragone…)

I PARABENI sono conservanti molto aggressivi e possono presentare rischi e complicanze sia alle persone che e all’ambiente.

Già da tempo è risaputo che i PARABENI provocano reazioni allergiche, irritazioni cutanee, orticaria, dermatiti e allergie cutanee in soggetti predisposti, soprattutto dopo un contatto prolungato. Infatti molto spesso le conseguenze non si manifestano immediatamente dopo l’applicazione  ma nel corso del tempo…

Per oggi non vorrei più dilungarmi, ma se continuerai a leggere anche il prossimo post, avrai una motivazione in più per cominciare a scegliere prodotti senza parabeni. Concludo lasciandoti alcuni interrogativi: sapevi che i PARABENI sono stati definiti sostanze tossiche? Che sono sospettati di interferire con il sistema ormonale e soprattutto sull’attività degli ormoni estrogeni, causando infertilità e disfunzioni erettili maschili? Sapevi che si pensa possano favorire processi tumorali?

Se vuoi sapere di più in merito a questo serio nonchè preoccupante argomento clicca qui!

A presto!

Giusy

 

.

 

 

 

 

6 pensieri su “I Parabeni… Cosa sono? A cosa servono?

  1. Miriana

    Ho trovato gli argomenti di grande interesse, adesso comprendo perchè tanti prodotti che ho usato costantemente non danno il risulatato atteso. Ancora peggio avere la consapevolezza dei veleni che queste multinazionali mettono nei prodotti in vendita che poi hanno il coraggio di definire “NATURALI”.
    Non nego che anche io ho sofferto gli effetti di questi veleni che mi riporto sul collo e sulle mani, segni di una dermatite che ancora sto curando.
    Voglio complimentarmi per la forte professionalità con cui tratti gli argomenti che di sicuro mirano a salvaguardare la salute.
    Complimenti ti seguo con grande ammirazione.

    1. OfficinaBioNatura Autore dell'articolo

      Ciao Miriana, ti ringrazio per il tuo commento. Mi sento di darti dei piccoli consigli che ti aiuteranno a lenire i fastidiosi sintomi della dermatite di cui accenni (ovviamente se non è in corso una vera e propra infiammazione per cui ricorrere al dermatologo): evita detergenti aggressivi che contengano tensioattivi come SLS, mantieni la pelle idratata con creme senza siliconi, petrolati e parabeni, magari scegliendo una crema naturale con alta percentuale di glicerina vegetale, una volta a settimana fai degli impacchi di olio d’oliva o burro di Karitè, durante il lavaggio degli indumenti non usare ammorbidenti e sostituiscilo con 8/10 gocce di olio essenziale di lavanda. Infine continua a leggere sempre l’INCI anche se il prodotto e’ etichettato “NATURALE” ! Prenderò spunto dal tuo commento per scrivere un post sull’ argomento.
      Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPEDIZIONE GRATUITA in tutta Italia per ordini superiori a 30,00 euro Ignora

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: